domenica 18 Aprile 2021

La ferita al cuore del Libano
L

Due esplosioni potentissime, causate da oltre 2700 tonnellate di nitrato di ammonio custodite al porto da sette anni e Beirut nel pomeriggio di ieri si è ritrovata sommersa dalle macerie, come l’aveva lasciata la lunghissima guerra civile.

Il bilancio provvisorio parla di almeno 100 morti, 4 mila feriti e 100 dispersi. Sono numeri drammatici che raccontano di un pomeriggio come tanti, che in pochi attimi si è trasformato in tragedia.

Un boato potentissimo, anzi due, che ha provocato un’onda d’urto pari a quella di un grande terremoto e che si è sentito fino a oltre 200 chilometri di distanza, con le strette strade del porto invase dalle fiamme e da una enorme nuvola di fumo. Così è cominciato l’incubo, che il governatore della città Marwan Abboud ha paragonato alle bombe di Hiroshima e Nagasaki.

E su Instagram è comparso il profilo @locatevictimsbeirut, che la popolazione sta usando per cercare i dispersi, pubblicando foto e appelli.

E il giorno dopo comincia la conta dei danni, con il governatore di Beirut Marwan Abboud, che ha quantificato i danni provocati dalle esplosioni avvenute ieri “tra i tre e i cinque miliardi di dollari”. Sono circa 300.000 le persone rimaste senza casa, mentre il bilancio provvisorio delle vittime è di oltre 100 morti e 4.000 feriti.

Ancora incerte le cause. Di sicuro si sa che il nitrato di ammonio è un fertilizzante, che però in presenza di un innesco si trasforma in un potente esplosivo. L’ipotesi su cui si sta lavorando è che la detonazione possa essere stata causata da alcune scintille dovute a dei lavori di saldatura nel magazzino, dunque per il momento sembra esclusa una bomba.

La tragedia del porto si abbatte su un Paese già devastato dalla crisi economica e dal Covid, basti pensare che a lira libanese è arrivata a valere 11mila contro il dollaro, rispetto ai 1500 di settembre.

L’Italia, storicamente vicina al Libano, è stata tra i primi Paesi a rispondere alla richiesta di aiuto del premier Hassan Diab. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha promessi sostegno, insieme a Germania, Francia e all’Unione europea.

E un appello “agli Stati del mondo” è arrivato anche dal cardinale Bechara Boutros Rai, patriarca d’Antiochia e di tutto l’Oriente, che ha chiesto “aiuti immediati necessari a salvare la città di Beirut

Più letti

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Si comincia con L’Intervista,...

Accade alla Camera dei deputati – La settimana politica

La settimana politica raccontata dal gruppo parlamentare del Pd alla Camera dei deputati.

Accade al Senato – La settimana politica

La settimana politica raccontata dal gruppo parlamentare del Pd al Senato.

Accade al Parlamento Europeo – Con Pierfrancesco Majorino

"Accade al Parlamento Europeo", l’appuntamento con il racconto dell’Europa, fatto in prima persona dagli europarlamentari del Partito democratico, a cura di Radio Immagina e...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Si comincia con L’Intervista,...

L’incredibile viaggio della casa di Rosa Parks

  Una storia che ha dell'incredibile, che parte dall'America segregazionista degli anni '50 per arrivare qualche mese fa in Italia, e in particolare a Napoli. Protagonisti...

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Questa settimana in replica...

Cultura, turismo e tradizione: é la via del vino – Intervista a Dario Stefàno

Un vademecum su tutto quello che c’è da sapere sulla storia del vino, le potenzialità dell'enoturismo e il significato identitario che appartiene alla "bevanda...

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Questa settimana in replica...