lunedì 25 Gennaio 2021

Non è giustizialismo difendere la dignità del Parlamento e della politica
N

Sarebbe opportuno che i parlamentari che hanno chiesto ed ottenuto il bonus Inps per l’emergenza Covid si facessero avanti e chiedessero scusa agli italiani e agli altri colleghi parlamentari che si comportano con dignità e onore come stabilisce l’ordinamento.

A volte l’opportunità dei comportamenti vale quanto la legalità. Questo è uno di quei casi e davvero non c’è molto da argomentare. Non è giustizialismo o anti politica chiedere che la funzione parlamentare venga svolta con sobrietà e misura oltre che nei limiti della legalità. La crisi degli istituti parlamentari dipende anche da comportamenti che spesso hanno gonfiato le vele già potenti dell’antipolitica. Certi comportamenti hanno talora tolto rispetto per una funzione delicatissima per la democrazia.

Ma bisognerebbe domandarsi anche perché la selezione della rappresentanza parlamentare ha prodotto in molti casi personaggi improbabili per capacità, per sobrietà, per adeguatezza a ricoprire una funzione pubblica così alta. Sono domande essenziali ed attuali alla vigilia di un referendum per la riduzione del numero dei parlamentari e di una riforma elettorale invece ancora in alto mare.

Nessuna riforma elettorale e nemmeno la riduzione dei seggi potrà risolvere il tema di un’adeguata formazione delle classi dirigenti.

C’è un tema di formazione, di adeguatezza, di stile che sono componenti essenziali di una classe dirigente e che non possono essere risolte per via tecnica ma solo attraverso un processo culturale e morale che riguarda i partiti, i soggetti della democrazia, la capacità di selezionare a partire dal merito, dalle qualità e non attraverso modalità estemporanee basate solo sulla fedeltà che conducono alla promozione di figure spesso inadeguate e improbabili. Personaggi che non possono che spingere l’antipolitica a divenire sentimento prevalente.

Ecco perché quanto accaduto va aspramente criticato non in nome del populismo ma in nome e in difesa della buona politica e della dignità del Parlamento.

Più letti

Zingaretti a Radio Immagina: “Il Pd non crea problemi ma cerca soluzioni. Al lavoro per un governo autorevole”

Al termine dell'incontro con le sigle sindacali per discutere del recovery plan, il segretario del Pd Nicola Zingaretti è intervenuto in diretta ai microfoni...

Radio Immagina – L’intervista di Giuliano Giubilei a Walter Veltroni

Ogni settimana Giuliano Giubilei intervista per Radio Immagina una personalità del mondo della politica e della società civile. Un momento di confronto per approfondire,...

Radio Immagina – Topi di campagna, topi di città. Storie di animali, natura ed ecologia quotidiana

Questa è una trasmissione per tutte le ascoltatrici e gli ascoltatori che coltivano una piantina sul davanzale, che si accorgono se sono tornati i...

Radio Immagina – La settimana scientifica. Rotocalco di ricerca, innovazione e tecnologie

La settima scientifica è una rubrica per coloro che hanno curiosità scientifiche e sono interessati a capire quanto, scoperte, conquiste scientifiche, innovazione e trasferimento...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Ecosistema della menzogna e crisi delle democrazie

Dovremmo essere sorpresi della sorpresa. L’assalto al Campidoglio non è il colpo di stato, è un esito di un vero colpo di stato iniziato...

Tra zolfo e inchiostro, a ciascuno il suo maestro

«Considero il potere, non già alcunché di diabolico, ma di ottuso e avversario della vera libertà dell’uomo. Sono tuttavia indotto a lottare perché, all’interno...

Una mascherina sospesa per aiutare i più poveri: l’iniziativa degli Avvocati di strada

È lo studio legale associato più grande di Italia. Con 55 sedi in diverse città del Paese e oltre 1.000 avvocati volontari, l’associazione nazionale Avvocato...

Il fenomeno No Vax figlio di un problema culturale

Il 2020 sarà ricordato come l’anno delle contraddizioni oltre che del Covid19; l’anno in cui si passava dal “chiudete tutto” all’”aprite tutto” in un...

Il fallimento del ‘modello svedese’, tormentone dei negazionisti

Per mesi i negazionisti ci hanno detto che il 'modello svedese' era la soluzione. E in effetti noi tutti lo guardavamo con un misto...