mercoledì 20 Gennaio 2021

Finalmente anche in Italia bottiglie di plastica riciclata al 100%
F

Finalmente anche nel nostro Paese sarà possibile produrre bottiglie di plastica riciclata al 100% (rPet).

È infatti stato votato un emendamento del Pd al Decreto Agosto, a mia prima firma, che elimina l’obbligo per le aziende di usare almeno il 50% di materia vergine, un limite folle che privilegiava la catena produttiva del petrolio. Una cosa insensata e dannosa.

Per paradosso era comunque consentito importare migliaia di bottiglie per bevande costituite al 100% di Pet riciclato da altri paesi europei, in cui quel limite non esisteva. Non solo, le aziende meccaniche che progettano e costruiscono i macchinari per produrre bottiglie da materiale completamente riciclato sono eccellenze del nostro Paese, ed erano costrette a esportare all’estero perché in Italia a causa dell’obbligo non avevano mercato. Insomma: eravamo di fronte a un freno alla filiera del riciclo estremamente fiorente nel nostro Paese, a un danno ambientale e a un serio problema economico per le numerose imprese dell’economia circolare.

Il PET è di gran lunga il materiale plastico per alimenti e bevande più usato, non perde le sue proprietà fondamentali durante il processo di recupero e si può così utilizzare ripetutamente per la realizzazione di prodotti. Il fatto che sia interamente riciclabile porta la Svizzera ad una raccolta differenziata ad hoc. Considerato il fabbisogno mondiale di bottiglie e di altri contenitori in plastica, la possibilità di un riciclaggio al 100 per cento permette di limitare il consumo delle oltre 450 mila tonnellate di petrolio e di oltre 1,2 milioni di tonnellate di anidride carbonica necessarie a produrre PET vergine ogni anno.


Anche l’Unione europea ha approvato un programma per ridurre la plastica in circolazione, innanzitutto limitando quella usa e getta, e fissando l’obiettivo di raccolta del 90 per cento delle bottiglie di plastica al 2025. Il riciclo del PET ha dunque un ruolo cruciale e significativo nel raggiungere gli obiettivi di riciclo della plastica. Finalmente, con questa norma, tutto ciò viene superato e apriamo alla transizione Green.

Più letti

Al via Radio Immagina, dalla parte delle persone

Ormai ci siamo. Una nuova avventura editoriale, una nuova voce prende vita. È la voce del Partito Democratico, dei suoi iscritti, della sua comunità,...

Grazie a Macaluso, l’uomo che non ha mai smesso di “vivere la politica”

Emanuele Macaluso non era un uomo facile. La sua sincerità lo spingeva a dire le cose come le vedeva e le pensava. E talora...

La nuova versione del Recovery Plan, le richieste del PD e il riformismo immaginario

La prima bozza del Recovery Plan non ci piaceva. Lo abbiamo detto a Conte e ai ministri. Ritenevamo sbagliato urlarlo, additando al pubblico ludibrio...

Perchè quello di Renzi è un regalo all’antipolitica

Far dimettere due Ministre dopo aver portato a casa le richieste sui contenuti del recovery fund; dire che il Presidente Conte è una minaccia...

Articoli correlati

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Ecosistema della menzogna e crisi delle democrazie

Dovremmo essere sorpresi della sorpresa. L’assalto al Campidoglio non è il colpo di stato, è un esito di un vero colpo di stato iniziato...

Tra zolfo e inchiostro, a ciascuno il suo maestro

«Considero il potere, non già alcunché di diabolico, ma di ottuso e avversario della vera libertà dell’uomo. Sono tuttavia indotto a lottare perché, all’interno...

Una mascherina sospesa per aiutare i più poveri: l’iniziativa degli Avvocati di strada

È lo studio legale associato più grande di Italia. Con 55 sedi in diverse città del Paese e oltre 1.000 avvocati volontari, l’associazione nazionale Avvocato...

Il fenomeno No Vax figlio di un problema culturale

Il 2020 sarà ricordato come l’anno delle contraddizioni oltre che del Covid19; l’anno in cui si passava dal “chiudete tutto” all’”aprite tutto” in un...

Il fallimento del ‘modello svedese’, tormentone dei negazionisti

Per mesi i negazionisti ci hanno detto che il 'modello svedese' era la soluzione. E in effetti noi tutti lo guardavamo con un misto...