venerdì 14 Maggio 2021

Un attacco ai nostri valori e alla nostra libertà
U

Il terrorismo jihadista di matrice islamica ha colpito ancora. E la Francia, da anni al centro di un’aggressione omicida, deve piangere nuove vittime innocenti.

L’obiettivo dei terroristi è scavare un solco incolmabile di odio tra culture, civiltà, religioni rappresentando l’Occidente come il nemico dell’Islam e suscitando sentimenti di rancore, intolleranza e rifiuto nelle ampie comunità di cittadini di fede islamica che risiedono e vivono in Occidente. Ce lo conferma il fatto che gli attentati siano compiuti non da terroristi provenienti da Oriente, bensì da cittadini di religione islamica da anni residenti – e spesso nati e cresciuti – in Europa.

Una situazione critica che suscita nelle opinioni pubbliche allarme e inquietudine a cui – in una pericolosa spirale di azioni e reazioni – spesso si accompagna in tanti cittadini una impaurita diffidenza verso chi per identità di origine o religione appartiene alle comunità islamiche.

La esecrazione degli attentati è perciò assolutamente necessaria, come lo è la solidarietà e la vicinanza con la Francia, le persone colpite e le famiglie delle vittime. Ma non basta, se non si mette in campo un impegno attivo, concreto e quotidiano contro ogni forma di intolleranza e istigazione all’odio e alla violenza.

Difendere e riaffermare valori di libertà, laicità, riconoscimento delle differenze – che sono valori fondanti di una società democratica e libera – è dunque un dovere morale e politico prioritario che deve vedere le istituzioni, le fedi, le articolazioni della società civile impegnate con determinazione e continuità.

E al tempo stesso vanno perseguite politiche di contrasto a ogni forma di marginalità sociale che, soprattutto tra i giovani e nei settori popolari più esposti a condizioni di vita precarie, diventa terreno di coltura di pulsioni estremistiche e di radicalizzazioni. Così come vanno promosse e coltivate tutte le forme di dialogo interculturale e interreligioso per contrastare integralismi e far riconoscere e accettare il valore laico della multiculturalità e della multireligiosità.

C’è dunque un doppio fronte di azione: una lotta ferma contro ogni attività, individuale o collettiva, violenta; e contemporaneamente politiche di integrazione sociale e culturale che tolgano spazio a integralismi e fanatismi.

Non sono compiti facili, ma perseguirli è indispensabile se si vogliono salvaguardare principi e valori che garantiscono convivenza civile, libertà e democrazia.

Più letti

Ceramica, un’eccellenza italiana da difendere

E' una delle eccellenze italiane che il mondo ci riconosce. Parliamo di botteghe, di arte, di innovazione, creatività e mercato. Parliamo in poche parole...

Accade in città. Con Francesco Boccia

Il punto sul voto amministrativo di ottobre nelle città con il responsabile Enti locali del Pd, Francesco Boccia. Conduce Cristiano Bucchi

Covid-19, tra mito e realtà. Parla Aldo Morrone

A Ora di Punta parliamo del volume di Aldo Morrone 'Covid-19, tra miti e realtà. Lui e ombre della pandemia che ha travolto il...

Un giusto indennizzo per le vittime di terrorismo. Parla Andrea De Maria

In questa puntata di Contemporanea ci occupiamo di un tema che, al solo evocarlo, provoca emozione in ciascuno di noi. Stiamo parlando del terrorismo, da...

Articoli correlati

1 COMMENTO

  1. caro Piero Fassino, le politiche di integrazione sociale e cultuarle come si attuano? La Francia avverte che non saranno più ammesse famiglie di immigrati da paesi islamici che non mandano i figli alle scuole francesi perchè li educano a casa loro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Si comincia con L’Intervista, di...

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Si comincia con L’Intervista, di...

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Si comincia con L’Intervista, di...

Il weekend di Radio Immagina. Politica, Europa, ambiente e innovazione: tutti i podcast

Una programmazione speciale, in onda su tutti i nostri canali radiofonici il sabato dalle 17 e la domenica dalle 8,30. Si comincia con L’Intervista,...

L’incredibile viaggio della casa di Rosa Parks

  Una storia che ha dell'incredibile, che parte dall'America segregazionista degli anni '50 per arrivare qualche mese fa in Italia, e in particolare a Napoli. Protagonisti...