venerdì 27 Novembre 2020

Il mondo ha bisogno di più America
I

Ho voluto subito recapitare al Presidente eletto Joe Biden tramite il Direttore delle relazioni estere della campagna ed il Presidential transition team con i quali siamo stati in contatto in queste ore la seguente lettera di congratulazioni a nome di tutti i Democratici italiani.

Caro signor presidente, caro Joe,

​Le mie più sentite congratulazioni per la tua elezione a Presidente degli Stati Uniti d’America!

​La famiglia italiana del Partito Democratico è profondamente entusiasta della tua vittoria e allo stesso tempo toccata dalla tua tenacia e resilienza. Che tu possa ricevere da noi tutta la gioia e il sostegno che meriti! Il tuo esempio illumina l’oscurità che caratterizza questo difficile periodo che stiamo attraversando.

​Oggi abbiamo imparato che libertà e diritti umani sono strettamente interconnessi con determinazione e verità. Siamo fiduciosi che la tua saggia leadership affronterà le sfide che la pandemia pone all’intero pianeta, comprese le sue conseguenze economiche e sociali globali.

​Il mondo ha bisogno di più America! Accogliamo oggi più America del dialogo, del progresso, della libertà, delle opportunità e dell’unità. Diamo il benvenuto all’America del “People first”, che può rafforzare ancor più il valore del multilateralismo e della cooperazione internazionale.

​Diamo il benvenuto a un’America che costruisce nuovi ponti insieme all’Europa. Solo uniti possiamo garantire a tutti un vaccino Covid-19, mitigheremo l’effetto del cambiamento climatico, renderemo le nostre famiglie, le nostre città, i nostri paesi, più sicuri e più prosperi. Solo insieme saremo sulla strada giusta indicata dalle Nazioni Unite e salvare il nostro pianeta entro il 2030.

​Solo insieme possiamo superare l’incertezza e creare un futuro migliore per tutti.

​God bless America!

Più letti

Non siete sole. L’Europa è al fianco delle donne polacche

Dal Parlamento Europeo, con la risoluzione di oggi, arriva un pieno supporto alle migliaia di donne polacche che lottano per il loro diritto all’autodeterminazione. Proprio...

Maradona è morto, lunga vita a Maradona!

“È morto uno di famiglia”. È la frase ricorrente tra le voci raccolte dai Tg per strada a Napoli, dopo che si è saputa...

Il mondo piange Diego Armando Maradona

La notizia della morte di Diego Maradona ha fatto rapidamente il giro del mondo. Perché in tutto il mondo, non solo in Argentina o...

“Contro sessismo e misoginia puntiamo tutto sulla cultura del rispetto”. Parla Laura Boldrini

Un tweet su due, degli oltre cinquecentomila analizzati e destinati al mondo femminile tra marzo e settembre del 2020, conteneva un insulto. È il...

Articoli correlati

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Non dipende da lei. Dipende da Noi

C'è un'enorme questione maschile che ci impedisce di vedere. Che ci impedisce di capire che il problema non è il rapporto tra le donne e...

Il primo antidoto contro la violenza è la parità in tutti i settori

La Presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Layen ha più volte affermato che "la parità di genere è un principio fondamentale dell'Unione Europea,...

“Essere complottista è facile, ti semplifica la vita. Ecco perché è così complicato uscirne”. Parla Emilio Mola

Assalti alle autoambulanze e video girati negli ospedali per testimoniare che "non ce n'è coviddi" ma anche la setta digitale QAnon e le teorie...

Noi, la generazione che ha vissuto il post terremoto del 1980

“…è accaduto il 23 novembre 1980: novanta interminabili secondi di movimento sussultorio e ondulatorio, intensità dieci nella scala Mercalli. Un flash di apocalisse anticipata....

L’uso politico dell’architettura nella Turchia di Erdogan

«A quel tempo nessuno poteva immaginare quello che sarebbe successo, né i pescatori, né i marinai, nel gente di Kumkapı. Io stesso non avrei...