venerdì 23 Aprile 2021

Polonia, democrazia al limite. Con Tonia Mastrobuoni

In Polonia il governo ultraconservatore guidato da Mateusz Morawiecki ha impresso ormai da tempo una svolta autoritaria, omofoba e oscurantista su tutta la politica polacca, che ruota da anni intorno al partito-guida Diritto e Giustizia di Jaroslav Kaczyński.

Un’escalation che ha portato anche diversi governi locali a varare delle vere e proprie leggi anti-femministe e contro i diritti dei cittadini LGBT, dichiarando addirittura delle città come LGBTFreeZone e a scatenare nel Paese un sentimento di intolleranza e violenza diffusa. Nei giorni scorsi Tonia Mastrobuoni ha raccontato con un ampio reportage su Repubblica cosa stia succedendo in Polonia.

L’abbiamo intervistata per capire come sia davvero la situazione.

Conduce Stefano Cagelli


Con l’Europa per sconfiggere la pandemia – Con Alessandro Alfieri

Si discute con il capogruppo della Commissione Affari Esteri, Alessandro Alfieri, della campagna vaccinale e del recovery plan all'esame del consiglio dei Ministri. Conduce Cristiano...

Un ottimo vademecum – Con Michele Bellini e Vinicio Peluffo

Il racconto del lavoro di preparazione del vademecum che ha coinvolto i circoli del Partito democratico con Michele Bellini, capo staff del Segretario dem...

Giornata mondiale della Terra, ultima chiamata

Ne parliamo con Susanna Cenni responsabile agricoltura segreteria nazionale Pd e Maurizio Martina, vicedirettore Fao. Conduce Maddalena Carlino