domenica 1 Agosto 2021

Palazzo Guerrieri, da Brindisi un nuovo modello di città partecipata

Ambiente, economia circolare, agricoltura, turismo lento, nuovo artigianato, welfare, cultura e un rinnovato rapporto tra la città e il mare.

Sono le attività che prendono vita a Palazzo Guerrieri, sede del ‘Brindisi Smart Lab’, un Laboratorio di innovazione urbana che è diventato uno dei simboli di un Sud che si fa modello di una nuova idea di sviluppo.

Uno sviluppo cioè basata sulla socialità, sulla sostenibilità e su un rapporto stretto, anzi strettissimo, con il territorio.

Un’esperienza che può fare da modello per le città del futuro?

Carla Attianese ha intervistato per Contemporanea Davide Agazzi, project manager di Palazzo Guerrieri, esperto di promozione della socialità e delle politiche di condivisione.