mercoledì 4 Agosto 2021

Sogni d’oro: ninnananne buone e cattive

Che siano dedicate al sonno dei bambini o a quello degli adulti, le ninnananne restano il desiderio del ‘raccontami una storia’, sono l’isola che invece c’è, nel mare dell’insicurezza. Richiamo per i molti musicisti che non sono sfuggiti alla tentazione, prima o poi, di scriverne una, da Mozart a Brahms e Puccini, da Louis Armstrong ai Beatles, o ai nostri De Gregori e Jovanotti.

Musiche:
Lullaby of Birdland – Amy Winehouse
Ninnanàninnanoè – Pino Daniele
Happy Nightmare Baby – Opal
Lullaby – The Cure

Musica incidentale:
Good Night – The Beatles

A cura di Sara Guabello e Roberto Soriani