lunedì 18 Ottobre 2021

Fly me to the moon. Le nostre canzoni dell’allunaggio

Sugli schermi italiani, il 20 luglio del 1969, a commentare l’allunaggio dell’Apollo 11 erano Tito Stagno, da Roma, in collegamento con Ruggero Orlando a Houston. Tito Stagno fece una telecronaca al buio, il computer di bordo “faceva le bizze”, e non trasmetteva più le immagini. La luna enigmatica pallida e ironica, specchio delle nostre fantasie, sembrava quasi volesse giocarci l’ultimo tiro. Da tanto desiderata, sognata, evocata, sembrava ritrarsi al diventare reale, suolo su cui camminare quel “piccolo passo per l’uomo, grande balzo per l’umanità”.
La canzone di quella missione era Fly me to the moon, nell’interpretazione di Sinatra, con l’orchestra di Count Basie e gli arrangiamenti di Quincy Jones. Ma non è certo l’unica canzone dedicata al nostro satellite: ne abbiamo fatto una piccola carrellata.
Musiche:
Fly Me to The Moon – Frank Sinatra
The Killing Moon – Echo & the Bunnymen
Yellow Moon – The Neville Brothers
Blue Moon Revisited (Song for Ellvis) – Cowboy Junkies
Musica incidentale:
The Great Gig in the Sky – Pink Floyd
Any Colour You Like – Pink Floyd
Lazy Moon – Gianluca Petrella

 

A cura di Sara Guabello e Roberto Soriani