martedì 28 Settembre 2021

Germania pronta alla svolta Verde. Dialogo con Udo Gumpel

Il 29 luglio 2021, l’uomo ha esaurito tutte le risorse biologiche che il Pianeta è in grado di rigenerare. Per tutto il resto dell’anno le attività antropiche saranno in debito con la Terra. Ogni anno questa data è sempre più anticipata: nel 2020 cadeva il 22 agosto, nel 1970 era il 29 dicembre. Stiamo sfruttando ormai senza limite le risorse  ambientali; fra le cause principali l’aumento dell’impronta ecologica delle attività umane, il consumo di suolo e la deforestazione.

E’ solo l’ultimo, inquietante, campanello d’allarme che ci dice ancora una volta che ci stiamo avvicinando pesantemente ad un punto di non ritorno. E la politica come reagisce davanti a tutto questo?

Ci sono Paesi, tra cui per esempio l’Italia, in cui le istanze ambientaliste faticano a trovare uno spazio e una rappresentanza identificata a definita. Ci sono tanti altri Paesi, invece, in cui le forze ecologiste sono ormai diventate dei veri e propri partiti di massa, in grado di intercettare il voto di milioni di persone e di proporsi come forse in grado di intercettare speranze, istanze ed anche paure e inquietudini delle persone.

Tra questi Paesi c’è sicuramente la Germania. Qui, da sempre, il partito dei Verdi è una forza radicata e dal peso specifico importante. Ma a due mesi dalle prime elezioni federali da sedici anni a questa parte senza Angela Merkel nel ruolo di vincitrice designata, i Grünen sono addirittura in corsa per la Cancelleria.

Nell’ultima rilevazione Forsa, i Verdi sono accreditati del 21% delle preferenze, saldamente avanti rispetto alla Spd nel ruolo di seconda forza e sempre più vicini all’Unione Cristiano-Democratica e Cristiano Sociale, ferma al 26%.

Secondo lo stesso sondaggio la leader dei Verdi Annalena Baerbock, nonostante alcune criticità comunicative, è davanti a tutti negli indici di gradimento per la Cancelleria. Ma cosa fa dei Verdi un partito così forte e radicato in Germania? Lo abbiamo chiesto a Udo Gumpel, giornalista, autore e scrittore, corrispondente in Italia del gruppo televisivo tedesco RTL.

Conduce Stefano Cagelli


  • https://shoutcast2.streamingmedia.it/proxy/radioimmagina?mp=/stream