lunedì 24 Gennaio 2022

La storia della fuga delle calciatrici di Herat e non solo. Con Mauro Berruto

Mauro Berruto le ha definite le ore più incredibili e pazzesche della sua vita. Delle ore in cui umanità, orrore e disperazione si sono mescolati, in contatto costante con donne e uomini afghani in fuga, disperati, e con i nostri militari a #Kabul.
Il responsabile sport del Pd, nelle ultime 40 ore grazie al ministero della Difesa e a molti eroi, come li ha definiti, in questa oscura pagina di storia, ha fatto da pontiere per la salvezza di uomini e donne in fuga. Molte cicliste. Altre calciatrici, comprese anche molte attiviste. Non tutti però sono riusciti a mettersi in salvo e c’è uno scatto che rimane indelebile.