lunedì 18 Ottobre 2021

La costruzione magica di Chico Buarque: 50 anni di Construçao

Nel 1971, il ventisettenne Chico Buarque, dopo l’autoesilio italiano, tornato nel Brasile che attraversava gli anni più bui della dittatura militare, firmava la canzone che per Rolling Stone è la più bella canzone brasiliana di sempre. Construçao è la cronaca della giornata di quel lavoratore che salirà sulla costruzione come se fosse una macchina, inciamperà nel cielo come un ubriaco, fluttuerà nell’aria come un passero, finendo sul terreno come un pacco flaccido, per morire contromano interrompendo il traffico. O il sabato.

Musiche:
Construção – Chico Buarque
La costruzione – Enzo Jannacci
Minha História – Chico Buarque

Musica incidentale:
Cordão
Rotativa (Roda viva)
Funerale di un Contadino (Funeral de um lavrador)
Desalento
Samba de Orly

A cura di Sara Guabello e Roberto Soriani