lunedì 6 Dicembre 2021

Viaggio al centro della notte. La storia di Livia

Questa volta la nostra storia inizia con una tragedia: la morte di Livia Barbato, una ragazza deceduta poco più che 20enne nel luglio 2015 per le ferite riportate in un incidente stradale causato dal fidanzato, che in stato di ebrezza, guidò contromano per diversi chilometri. Nello stesso incidente perse la vita il conducente dell’auto proveniente dal verso giusto di marcia.
Una storia che sarebbe potuta finire semplicemente nell’immenso dolore di una vita strappata. Invece la mamma di Livia, Angela Buanne, non solo ha raccontato la vicenda della figlia nel libro “Viaggio al centro della notte” del giornalista Luca Maurelli, ma grazie al sostegno della Fondazione Ania (Associazione nazionale imprese assicuratrici) e della fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi, Angela, accompagnata da Luca Maurelli, gira le scuole per incontrare gli studenti e sensibilizzarli sul tema della sicurezza stradale. 

“Livia manca sempre di più, il dolore con gli anni non diminuisce, ma aumenta. Ripetiamo ai nostri ragazzi che gli vogliamo bene. Spesso lo dimenticano” ha raccontato Angela.

In studio Maddalena Carlino.