giovedì 9 Dicembre 2021

Droni in volo per il mais degli antichi Maya

Carlo Maria Recchia – classe 1993 – è un giovanissimo imprenditore agrario che ha costruito la sua fortuna da una passione antichissima, l’amore per la terra e per l’agricoltura, che l’ha portato a essere il primo e unico produttore e distributore di Mais Corvino in tutta Europa.

La sua storia può realmente definirsi un unicum imprenditoriale: in un’epoca in cui in Italia si sente parlare di “fughe di cervelli”, di disoccupazione giovanile, di attività in continuo fallimento, Carlo Maria Recchia è l’esempio di un giovane che non solo ha scelto di restare in Italia ma di investire sul suo territorio e di rendere contemporaneo un mestiere antichissimo: l’agricoltore.

Fin dall’età di 17 anni, infatti, in seguito a una scoperta fatta durante una ricerca per la scuola – Istituto Tecnico di Agraria, Crema – si è dedicato sempre di più alla riscoperta e alla coltivazione del Mais Corvino, una tipologia di mais nero che risale all’epoca dei Maya, con delle rilevanti proprietà nutritive, che in Europa non si coltiva più dal 1700.