giovedì 9 Dicembre 2021

Il mio migliore amico è fascista

Il primo anno di superiori è complicati per tutti. Figurarsi per Takoua, che di cognome fa Ben Mohamed, è di origine tunisina, è musulmana, porta il velo e vive nella periferia di Roma, dove uno dei suoi compagni di scuola è un bulletto di nome Marco che si professa fascista…

E così, quando la prof ha la brillante idea di metterli in banco insieme, per Takoua andare a scuola diventa un tormento. Ma tra bulli, pregiudizi e momenti di sconforto, l’amicizia e il dialogo riusciranno a trovare lo spazio per farsi strada.

È la storia di Takoua Ben Mohamed, fumettista, illustratrice e graphic journalist, autrice della graphic novel ‘Il mio migliore amico è fascista’.

L’abbiamo intervistata per Visioni

A cura di Carla Attianese