giovedì 9 Dicembre 2021

“Non si può morire di lavoro”. Intervista a Gianclaudio Bressa e Angelo Colombini

Gli ultimi dati diffusi dall’Inail raccontano che in Italia da gennaio ad agosto hanno perso la vita 772 lavoratori e lavoratrici dipendenti. Nel 2020 si era arrivati a 1.538 denunce di decessi. Ne parliamo con il presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di lavoro in Italia Gianclaudio Bressa e con il segretario confederale della Cisl Angelo Colombini.