sabato 22 Gennaio 2022

Cambio vita e do le dimissioni! Il fenomeno della Great Resignation

In Italia la flessibilità si è trasformata, non certo da oggi, in precarietà: poco lavoro, poco retribuito, poco qualificato, poche tutele, rendono le persone infelici. E così l’assioma per cui il lavoro garantirebbe ‘un’esistenza libera e dignitosa’ non vale più. O meglio non vale quasi mai.

E se la vita lavorativa ti rende frustrato, arrabbiato o insoddisfatto qualcosa bisogna pur fare. Ci vuole molto coraggio ma da qualche anno, dal 2016 come ci dicono i dati dell’Inps, una parte dei lavoratori decide di dimettersi in cerca di un cambiamento radicale nella propria vita. Non succede solo in Italia. In America, dove il fenomeno ha raggiunto cifre importanti, lo chiamano il Great Resignation, grandi dimissioni.

Ma cosa c’è dietro: è un fenomeno di cui preoccuparsi o di cui gioire?

Ne parliamo con Romina Mura, presidente della commissione lavoro alla Camera, Luigi Manconi, fondatore e presidente di A Buon Diritto onlus e Antonio Di Bella, corrispondente Rai da New York.