lunedì 28 Novembre 2022

Jago: “Un artista è chi produce ossigeno per tutti”

Lo hanno chiamato il Michelangelo moderno, e certo è una bella responsabilità e forse anche un’iperbole, di certo c’è che come il grande rinascimentale, anche il giovane Jago ha scelto la scultura, e la rappresentazione dell’umano, come linguaggio artistico.
A lui abbiamo chiesto di raccontarci che percorso lo abbia portato, poco più che trentenne, a ottenere tanta attenzione, e soprattutto che c’è dentro il suo lavoro.

L’appuntamento culturale di Radio Immagina a cura di Sara Guabello e Roberto Soriani.
Musica, libri, spettacolo e non solo