mercoledì 25 Maggio 2022

“L’ultima nota. Musica e musicisti nei lager nazisti”. Intervista a Roberto Franchini

Che i campi di sterminio nazisti avessero una loro colonna sonora forse non è noto a tutti, ma è un fatto storico ormai certo. Ne “L’ultima nota. Musica e musicisti nei lager nazisti”, Roberto Franchini racconta di come fosse utilizzata per umiliare, atterrire, accompagnare le torture, scandire il lavoro e le marce forzate, o soltanto per il piacere dei carnefici, ma anche di quella che si eseguiva, e si componeva, nelle baracche, per restare vivi, per nutrire la speranza, e, nonostante tutto, la possibilità della bellezza.

L’appuntamento culturale di Radio Immagina a cura di Sara Guabello e Roberto Soriani.