lunedì 28 Novembre 2022

Agorà Non ci arrendiamo: dalle piazze al Parlamento – Milano

il 27 ottobre 2021 il Senato ha bloccato l’iter di approvazione del ddl Zan. Uno stop seguito dall’applauso davanti alle telecamere che ha fatto il giro del mondo di chi, con il voto segreto, ha arrestato una battaglia di civiltà, facendo vergognare l’Italia.

Il 27 aprile 2022 lo stop di 6 mesi alla discussione sulla proposta di legge, la “tagliola”, scade, per questo ora è tempo di trasformare in una concreta elaborazione politica la spinta forte, democratica e pacifica della società civile, scesa in piazza in autunno per manifestare con noi contro quell’applauso retrogrado e vergognoso. Sabato 14 maggio alle 14.30 da Milano prende il via “Non ci arrendiamo: dalle piazze al Parlamento” il viaggio delle Agorà Democratiche dal nord al sud del Paese per rilanciare i temi del ddl Zan. L’obiettivo sin da questa prima Agorà è unire le energie progressiste del Paese per arrivare nuovamente alle Camere forti di una proposta condivisa nella società e tra le forze politiche e approvare finalmente una legge contro i crimini d’odio efficace, di respiro europeo.

Ne discuteremo a Lambrate con il deputato PD Alessandro Zan, il Segretario del PD Enrico Letta, la giornalista Selvaggia Lucarelli, il sindaco di Milano Beppe Sala, e la vicepresidente dell’Emilia Romagna e componente dell’Osservatorio degli Indipendenti delle Agorà Elly Schlein insieme ad altri ospiti, associazioni, attivisti, esponenti del PD milanese e di altri partiti.

Le Agorà Democratiche ambiscono a essere uno dei più grandi esperimenti di democrazia partecipativa del Paese. Il modello delle Agorà Democratiche integra la dimensione fisica con quella digitale: dagli incontri tra persone emergeranno proposte concrete da discutere poi online sulla piattaforma.