lunedì 6 Febbraio 2023

Sconcerto, rabbia. Per la sinistra il potere è leva per il cambiamento, non fine per sé stessi. Intervista a Susanna Camusso

Sconcerto, rabbia. Per la sinistra il potere è leva per il cambiamento, non fine per sé stessi. Intervista a Susanna Camusso(di Radio Immagina)
“Vivo un momento di grande sconcerto e di grande rabbia. Non avrei infatti mai immaginato che si potessero accostare diritti umani e ipotesi di grave corruzione. Quello che emerge dall’inchiesta belga è un’altra picconata alle istituzioni e alla loro credibilità. Ed è una picconata alla sinistra. Resto fermamente convinta che la sinistra debba utilizzare il potere come leva e strumento per cambiare l’esistente, per trasformare l’esistente. Il potere non è un fine e non è aggiustare le cose per sé stessi. Occorre reagire da subito cominciando a cambiare le leggi sul lobbismo, con norme certe e trasparenti e ripensare il modo stesso di finanziamento della democrazia”. Questo un passaggio dell’intervista con la senatrice del Pd Susanna Camusso.