venerdì 9 Dicembre 2022

Bonus Salute Mentale, era il momento giusto per approvarlo. Intervista a Caterina Biti
B

Siamo arrivati al terzo inverno di pandemia. Seppure tante cose sono cambiate – e i vaccini ne sono l’espressione più evidente – tante cose sono rimaste le stesse. La socialità ridotta, la mancanza di contatto fisico ravvicinato, la paura di ammalarsi o di vedere ammalato un proprio caro, la solitudine della distanza imposta e così via.

Non si può pensare che questo perpetuare di condizioni anomale ed eccezionali non abbia avuto ripercussioni psicologiche su chi vive ogni giorno queste limitazioni.

Per aiutare ad affrontare con più serenità questi eventi e non solo era stato proposto al senato un emendamento alla legge di bilancio a prima firma Caterina Biti per introdurre un bonus salute mentale. Un bonus che però è stato respinto dal Governo. Perché è successo? E la battaglia si ferma qui? Ne parliamo proprio con Caterina Biti, senatrice del Partito Democratico.

 


Più letti

spot_img

Articoli correlati

Magazine