mercoledì 20 Gennaio 2021

Quali priorità per digitalizzazione e innovazione? Inviaci la tua idea, il tuo progetto
Q

Il governo italiano sta preparando il Programma nazionale di Ripresa e Resilienza (Recovery Plan) in cui saranno inseriti i progetti da realizzare nei prossimi anni con le risorse messe a disposizione dell’Unione Europea.

Uno dei principali ambiti di intervento del Piano sarà quello dell’innovazione digitale e grazie a questa iniziativa, promossa dal Dipartimento Innovazione del Partito democratico, chiunque potrà contribuire inviando le proprie proposte per rendere più digitale il Paese.

L’obiettivo è quello di fare finalmente dei passi in avanti su aspetti cruciali per la crescita come la modernizzazione della pubblica amministrazione, la diffusione della banda ultralarga, l’investimento in competenze digitali, l’utilizzo di cloud computing e intelligenza artificiale, il supporto alle startup innovative.

Per partecipare è sufficiente inviare contributi e progetti CLICCANDO QUI e compilando il form.

La consultazione rimarrà aperta fino al 5 novembre e dopo la sua conclusione sarà pubblicato un documento riepilogativo delle proposte ricevute con l’indicazione di quali saranno portate all’attenzione del governo, per l’inserimento del Programma nazionale di Ripresa e Resilienza.

Più letti

Al via Radio Immagina, dalla parte delle persone

Ormai ci siamo. Una nuova avventura editoriale, una nuova voce prende vita. È la voce del Partito Democratico, dei suoi iscritti, della sua comunità,...

Grazie a Macaluso, l’uomo che non ha mai smesso di “vivere la politica”

Emanuele Macaluso non era un uomo facile. La sua sincerità lo spingeva a dire le cose come le vedeva e le pensava. E talora...

La nuova versione del Recovery Plan, le richieste del PD e il riformismo immaginario

La prima bozza del Recovery Plan non ci piaceva. Lo abbiamo detto a Conte e ai ministri. Ritenevamo sbagliato urlarlo, additando al pubblico ludibrio...

Perchè quello di Renzi è un regalo all’antipolitica

Far dimettere due Ministre dopo aver portato a casa le richieste sui contenuti del recovery fund; dire che il Presidente Conte è una minaccia...

Articoli correlati

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Ecosistema della menzogna e crisi delle democrazie

Dovremmo essere sorpresi della sorpresa. L’assalto al Campidoglio non è il colpo di stato, è un esito di un vero colpo di stato iniziato...

Tra zolfo e inchiostro, a ciascuno il suo maestro

«Considero il potere, non già alcunché di diabolico, ma di ottuso e avversario della vera libertà dell’uomo. Sono tuttavia indotto a lottare perché, all’interno...

Una mascherina sospesa per aiutare i più poveri: l’iniziativa degli Avvocati di strada

È lo studio legale associato più grande di Italia. Con 55 sedi in diverse città del Paese e oltre 1.000 avvocati volontari, l’associazione nazionale Avvocato...

Il fenomeno No Vax figlio di un problema culturale

Il 2020 sarà ricordato come l’anno delle contraddizioni oltre che del Covid19; l’anno in cui si passava dal “chiudete tutto” all’”aprite tutto” in un...

Il fallimento del ‘modello svedese’, tormentone dei negazionisti

Per mesi i negazionisti ci hanno detto che il 'modello svedese' era la soluzione. E in effetti noi tutti lo guardavamo con un misto...