domenica 27 Settembre 2020

La gravità della fake news sul vaccino

I vaccini non "tolgono l'infezione", la prevengono

Di fronte al moltiplicarsi incontrollato di bufale e fake news legate all’emergenza coronavirus abbiamo deciso di scendere in prima linea e di denunciare, ogni giorno, la ‘bufala del giorno’.
Lo facciamo perché pensiamo che diffondere notizie incontrollate in queste ore drammatiche sia un fatto di una gravità inaudita.
Lo facciamo perché i più colpiti da questi comportamenti sono le persone più fragili, come gli anziani e questo per noi è inaccettabile.
E lo facciamo perché dietro a tutto questo si nascondono personaggi pericolosi, mitomani, ma anche gruppi che dal caos hanno tutto da guadagnare. E noi questo non possiamo permetterlo. E cominciamo con un tema particolarmente sentito: quello del vaccino.

Il vaccino ‘fake’


Abbiamo deciso di cominciare da una bufala che per noi è particolarmente grave, perché va a toccare le nostre corde più esposte. E gioca con la speranza, che è quanto ci resta di più prezioso.
Nei giorni scorsi è circolata in varie lingue, per arrivare anche in Italia. Spaccia un’immagine dei test diagnostici della Sugentech per un vaccino capace di “togliere l’infezione in tre ore”, pronto per essere lanciato da Trump domenica prossima. È una bufala! Sperimentazioni per un vaccino sono in corso, ma ci vorrà ancora del tempo. E i vaccini non tolgono le infezioni, ma le prevengono.

Condividiamo responsabilmente

La gravità della fake news sul vaccino è evidente.
Da oggi lo diciamo noi: facciamo girare! E segnaliamo ogni notizia che ci sembra sospetta o palesemente inventata. E soprattutto, condividiamo con responsabilità.
In questo momento c’è un altro virus che ci minaccia ed è quello della disinformazione costruita ad arte. Facciamo la nostra parte!

ALTRE FAKE NEWS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome