giovedì 9 Luglio 2020

Le reti collassano! La bufala che prova a isolarci, di nuovo

Una fake news smentita direttamente dal Mise

La bufala del giorno di oggi, circolata molto su whatsapp, riguarda una presunta comunicazione del Mise, il ministero dello Sviluppo economico, che avrebbe diffuso l’invito a “non diffondere video se non strettamente necessari”, perché “le reti stanno collassando”. Un messaggio condito dall’allarme di “protezione civile, ospedali, scuole e aziende” che non sarebbero più in grado di scambiare dati.

La smentita del ministero

Una notizia falsa, smentita direttamente dal ministero, che sul proprio sito scrive: “Le reti di telecomunicazioni non pienamente operative”, aggiungendo l’avvertimento a “diffidare dai messaggi non verificati diffusi via social e web” e, cosa importantissima, invitando a segnalarli alla polizia postale e delle comunicazioni tramite il sito www.commissariatodips.it.

Una bufala che colpisce negli affetti

Una fake news che abbiamo scelto perché torna a insistere su un filone che abbiamo già denunciato. Quello di colpire e mettere in discussione il nostro bene più prezioso in questi giorni, ossia la possibilità di comunicare con i nostri amici e i nostri cari.

Non è più il tempo di complottisti e stregoni del web, è il tempo della responsabilità. Insieme, ce la faremo. Anche a sconfiggere le fake news.

ALTRE FAKE NEWS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome