giovedì 24 Settembre 2020

Salvini e la fake sugli aiuti facili in Svizzera

Eccola, la bufala del giorno. Rilanciata oggi da Salvini in grande stile: “In Svizzera con un solo foglio ti accreditano subito fino a 500mila franchi (equivalenti a 500mila euro), sul conto”.

Una fake a cui verrebbe da rispondere, come ha fatto un utente su twitter: “E a Gotham City i soldi li grattano dal muro”.

Ma invece andiamo a vedere perché Salvini mente, sapendo di farlo:

La Svizzera non fa nessun versamento ai cittadini. Si tratta di un prestito alle imprese pari al 10% del loro fatturato, che può arrivare fino a 500mila franchi. Ovviamente, le imprese dovranno poi restituire la cifra percepita, entro 5 anni.

Non sono coinvolte nemmeno tutte le aziende, ma solo quelle che rispettano determinati requisiti (ad esempio per un calo di fatturato legato al Covid).

– I 600 euro versati dallo Stato italiano, questa volta sì, ai cittadini, non dovranno essere restituiti.

È una bufala anche la storia di un “solo foglio”. In realtà per accedere al prestito sono necessari ben 7 passaggi online.

Dunque l’ennesima fake, l’ennesima dose di veleno fatta girare ad arte, con il solo scopo di screditare il governo. Quello di cui Salvini non si accorge però, è che sta anche offendendo l’intelligenza di milioni di italiani.

Un comportamento inaccettabile sempre, ma che messo in atto in questo momento ci sembra anche una inaccettabile beffa. Per l’Italia e per gli italiani.

ALTRE FAKE NEWS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome