giovedì 21 Gennaio 2021

Verso gli Stati Popolari, Gianni Cuperlo dialoga con Aboubakar Soumahoro
V

La pandemia sta provocando la peggiore recessione economica della nostra storia e sta colpendo soprattutto donne e giovani, avendo messo in ginocchio tutto quel mondo della precarietà, il tempo determinato, quel mondo legato a servizi, turismo e ristorazione. Per questo sono necessarie idee e proposte per contenere l’inevitabile aumento di nuove disuguaglianze sociali.

In questo nuovo appuntamento con i “Dialoghi sul cambiamento”, promosso da Immagina, Gianni Cuperlo ne parla con il sindacalista Aboubakar Soumahoro.

Ne è uscito fuori un appassionante dialogo nel quale, tra i tanti passaggi, è stato posto l’accento sulla necessità di un maggiore dialogo tra la politica e le forze e i movimenti che crescono fuori dai partiti, come appunto l’iniziativa promossa dallo stesso Aboubakar, “Gli Stati popolari”, che si terrà domenica 5 luglio in piazza San Giovanni per far parlare il cosiddetto mondo degli invisibili, come i braccianti e i giovani precari.

Quando in passato si sono fatte importanti riforme attraverso maggioranze trasversali in Parlamento, fa notare Cuperlo, è anche perché ci furono dei movimenti forti della società civile, che influirono sul dibattito politico e che vennero ascoltati. “Quindi quella di domenica – evidenzia ancora – dovrà essere un’occasione per ascoltare e riprendere un filo di dialogo. Altrimenti il rischio è quello di una perdita del senso di comunità”.

Concetto su cui converge Aboubakar: “Una delle azioni prioritarie che dovremo implementare in maniera collettiva, in questa fase delicata, è la ricostituzione delle difese immunitarie della nostra comunità umana”.

Più letti

Cent’anni fa nasceva il Pci. Fondatore della Repubblica

Siamo a cent’anni dalla fondazione del Pci. Nel 1921 iniziò una lunga storia che attraversò il ‘900, con i suoi picchi e le sue...

I cento, resistenti, anni di Marisa Rodano. L’intervista a Radio Immagina (AUDIO)

“Ricca, piena di cose e molto varia”. Così ha descritto la sua vita, e come darle torto? Marisa Rodano oggi, 21 gennaio 2021, compie...

Buon compleanno Marisa, 100 anni dedicati alle donne

Buon compleanno Marisa, esistono date che hanno segnato grandi inizi nella storia del nostro Paese. Date che nutrono il nostro pensiero, il nostro sentire, che...

21 gennaio 1921-2021. Le lezioni della storia della Sinistra

“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari" - Antonio Gramsci, L'Ordine Nuovo, 11 marzo 1921,...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Ecosistema della menzogna e crisi delle democrazie

Dovremmo essere sorpresi della sorpresa. L’assalto al Campidoglio non è il colpo di stato, è un esito di un vero colpo di stato iniziato...

Tra zolfo e inchiostro, a ciascuno il suo maestro

«Considero il potere, non già alcunché di diabolico, ma di ottuso e avversario della vera libertà dell’uomo. Sono tuttavia indotto a lottare perché, all’interno...

Una mascherina sospesa per aiutare i più poveri: l’iniziativa degli Avvocati di strada

È lo studio legale associato più grande di Italia. Con 55 sedi in diverse città del Paese e oltre 1.000 avvocati volontari, l’associazione nazionale Avvocato...

Il fenomeno No Vax figlio di un problema culturale

Il 2020 sarà ricordato come l’anno delle contraddizioni oltre che del Covid19; l’anno in cui si passava dal “chiudete tutto” all’”aprite tutto” in un...

Il fallimento del ‘modello svedese’, tormentone dei negazionisti

Per mesi i negazionisti ci hanno detto che il 'modello svedese' era la soluzione. E in effetti noi tutti lo guardavamo con un misto...