venerdì 14 Agosto 2020

Verso gli Stati Popolari, Gianni Cuperlo dialoga con Aboubakar Soumahoro
V

La pandemia sta provocando la peggiore recessione economica della nostra storia e sta colpendo soprattutto donne e giovani, avendo messo in ginocchio tutto quel mondo della precarietà, il tempo determinato, quel mondo legato a servizi, turismo e ristorazione. Per questo sono necessarie idee e proposte per contenere l’inevitabile aumento di nuove disuguaglianze sociali.

In questo nuovo appuntamento con i “Dialoghi sul cambiamento”, promosso da Immagina, Gianni Cuperlo ne parla con il sindacalista Aboubakar Soumahoro.

Ne è uscito fuori un appassionante dialogo nel quale, tra i tanti passaggi, è stato posto l’accento sulla necessità di un maggiore dialogo tra la politica e le forze e i movimenti che crescono fuori dai partiti, come appunto l’iniziativa promossa dallo stesso Aboubakar, “Gli Stati popolari”, che si terrà domenica 5 luglio in piazza San Giovanni per far parlare il cosiddetto mondo degli invisibili, come i braccianti e i giovani precari.

Quando in passato si sono fatte importanti riforme attraverso maggioranze trasversali in Parlamento, fa notare Cuperlo, è anche perché ci furono dei movimenti forti della società civile, che influirono sul dibattito politico e che vennero ascoltati. “Quindi quella di domenica – evidenzia ancora – dovrà essere un’occasione per ascoltare e riprendere un filo di dialogo. Altrimenti il rischio è quello di una perdita del senso di comunità”.

Concetto su cui converge Aboubakar: “Una delle azioni prioritarie che dovremo implementare in maniera collettiva, in questa fase delicata, è la ricostituzione delle difese immunitarie della nostra comunità umana”.

Più letti

Le mani della mafia sulla ripartenza economica

Il primo report sui danni prodotti dalla crisi porta la data del maggio 2020, tre mesi fa. Lo firma Srm, studi e...

Mari e fiumi senza plastica, l’economia circolare ci salverà

Mai più plastica che galleggia nei nostri fiumi. Mai più rifiuti che inquinano il nostro meraviglioso mare. Il sogno prende forma in...

Mettiamo al centro la salute di tutti, iniziando dalle periferie

Chi fa politica come me non può che lasciarsi orientare nelle scelte, grandi o piccole che siano, dall’immagine, a volte nitida a...

Per una ripartenza nel segno dell’ambiente

Ogni crisi comporta rischi ed opportunità. Il cambiamento spesso nella storia è stato prodotto proprio dalle crisi più complesse. Il 2020 è...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

L’altro Ennio Morricone. Ciò che non sapete sul rivoluzionario genio musicale

“Mai passivo. Con un punto di vista originale sul mondo. Uno sguardo ribelle a cui si univa una profonda conoscenza della musica,...

Sport significa inclusione e coesione, diamo alle associazioni gli strumenti che meritano

Una scelta importante, in un momento di forte attenzione per tutto il mondo sportivo. Come PD vogliamo sottolineare l’importanza dello sport, ricordando...

‘Bonus vacanze’, come si ottiene e a chi spetta

Come stabilito nel decreto rilancio, da oggi primo luglio scatta la possibilità per gli italiani di richiedere il 'Bonus vacanze'. Un'iniziativa che...

La scrittura per evadere dai social e dal ‘cattivismo’. La lezione di Francesco Trento

Il Coronavirus ci ha bloccato in casa 2 mesi. Un tempo lunghissimo che ci ha costretto a rivedere le nostre priorità ma anche...

Il design della distanza

Tratto da Covid and the City. Le città che saremo, serie POST sulle città dopo il coronavirus. Domande, appunti, proposte concrete. Saremo...