giovedì 22 Ottobre 2020

Verso gli Stati Popolari, Gianni Cuperlo dialoga con Aboubakar Soumahoro
V

La pandemia sta provocando la peggiore recessione economica della nostra storia e sta colpendo soprattutto donne e giovani, avendo messo in ginocchio tutto quel mondo della precarietà, il tempo determinato, quel mondo legato a servizi, turismo e ristorazione. Per questo sono necessarie idee e proposte per contenere l’inevitabile aumento di nuove disuguaglianze sociali.

In questo nuovo appuntamento con i “Dialoghi sul cambiamento”, promosso da Immagina, Gianni Cuperlo ne parla con il sindacalista Aboubakar Soumahoro.

Ne è uscito fuori un appassionante dialogo nel quale, tra i tanti passaggi, è stato posto l’accento sulla necessità di un maggiore dialogo tra la politica e le forze e i movimenti che crescono fuori dai partiti, come appunto l’iniziativa promossa dallo stesso Aboubakar, “Gli Stati popolari”, che si terrà domenica 5 luglio in piazza San Giovanni per far parlare il cosiddetto mondo degli invisibili, come i braccianti e i giovani precari.

Quando in passato si sono fatte importanti riforme attraverso maggioranze trasversali in Parlamento, fa notare Cuperlo, è anche perché ci furono dei movimenti forti della società civile, che influirono sul dibattito politico e che vennero ascoltati. “Quindi quella di domenica – evidenzia ancora – dovrà essere un’occasione per ascoltare e riprendere un filo di dialogo. Altrimenti il rischio è quello di una perdita del senso di comunità”.

Concetto su cui converge Aboubakar: “Una delle azioni prioritarie che dovremo implementare in maniera collettiva, in questa fase delicata, è la ricostituzione delle difese immunitarie della nostra comunità umana”.

Più letti

Coronavirus, ecco le regole contro la seconda ondata

Per il momento nessun lockdown generalizzato, ma chiusure localizzate e coprifuoco notturno. È la linea su cui si stanno muovendo Governo e Regioni in questi...

Supereremo la seconda ondata con la cultura della responsabilità

Quello che abbiamo temuto sta avvenendo: una seconda ondata pandemica con crescita esponenziale dei contagi. Su cosa significhi “esponenziale” e su quanto...

Manovra espansiva da 39 miliardi: l’Italia torna protagonista

La manovra finanziaria per il 2021 vale 39 miliardi. È una manovra espansiva, che si aggiunge a quelle varate nei mesi scorsi,...

Attilio Fontana, il ‘front office’ della Lega in Lombardia

È così che Nino Caianiello, chiama Attilio Fontana: il front office, un politico che mette la faccia su decisioni di altri. Una...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

Attacchi hacker in politica, una guerra sotterranea fatta di bot e intelligenze artificiali

Il primo attacco hacker di stampo politico della storia si verificò in Estonia nel 2007. La mela della discordia fu il Soldato...

La conferenza stampa di Conte e quell’orologio che non segna le 21.30… ed è subito complotto

I contagi aumentano, così come le preoccupazioni. I numeri ogni giorno fanno più paura e l'incubo di un possibile secondo lockdown turba...

Impoliticamente? Moravia, trent’anni dopo

«Per conto mio, l´impegno ossia il cosiddetto engagement non è questione di necessità esterna, per cui, in determinate circostanze, lo scrittore deve cessare di...

“Il futuro dell’arte, della cultura, della società e della mia Toscana”. A colloquio con David Riondino

Le donne e gli uomini di cultura sono coloro che, forse più di altri, sono in grado di percepire lo stato di...

“Il deserto sociale dei nostri ragazzi si combatte con la cultura”. Parla il Pojana, Andrea Pennacchi

"Stasera porto Pojana alla Festa dell'unità". Così scriveva su Twitter, mentre viaggiava da Trento a Modena in questa sua "estate molto movimentata"...