mercoledì 27 Ottobre 2021

Perché, oggi, dovremmo usare tutti ‘Immuni’
P

Per il Massachusetts Institute of Technology la app Immuni adottata dal Governo italiano è tra le migliore al mondo per il tracciamento dei contagi di Covid 19 ma in Italia è ancora circondata da scetticismo e snobismo ‘all’amatriciana’.
Abbiamo quindi una app ottima, sicura, che ci avvisa in maniera riservata se nei 14 giorni precedenti una persona che ci è stata vicino ha successivamente scoperto di aver contratto il Covid-19 e nonostante tutto solo 5 milioni di italiani l’hanno scaricata.

Il tracciamento è basato su tecnologia Bluetooth e quindi non utilizza i dati di geolocalizzazione. L’app inoltre non raccoglie alcun dato identificativo dell’utente, come nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono o indirizzo email. A comunicare sono soltanto gli smartphone delle persone, grazie al continuo segnale Bluetooth emesso dall’app. In questo modo ogni smartphone registra la prossimità fra due utenti, tenendo traccia del contatto e della durata dello stesso direttamente nella memoria del telefono. Di fatto nessun dato sensibile viene raccolto, eventuali informazioni che l’utente sceglierà di condividere sul server saranno gestiti dal Ministero della Salute e cancellati entro il 31 dicembre 2020.

Una notifica avvisa chi è entrato in contatto con qualcuno risultato positivo ai test, dandogli così la possibilità di effettuare test e tampone entro 48 ore e a sua volta e adottare eventualmente le misure di precauzione per contenere il diffondersi del virus. Quando viene riscontrato un nuovo caso positivo da parte di ospedali o Asl, gli operatori, dietro consenso della persona contagiata, potranno inserire un codice nel sistema che invierà una notifica agli utenti con i quali quella persona è entrata in contatto.

L’app da sola non contiene il virus e non può impedire che i contagi aumentino, è uno strumento che, dovendo convivere con il virus, ci permette di identificarlo, tutelando i tuoi familiari e le persone con cui sei in contatto.

Più letti

spot_img

Articoli correlati

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

Magazine

spot_img