domenica 24 Ottobre 2021

Felicittà Perugia: per un Partito Democratico aperto e al servizio delle persone

Vogliamo riaffermare con forza lo spirito che determinò e segnò la nascita del Partito Democratico. Quello aperto, attento, coinvolto ma discreto; impegnato a servire. Felicittà è il nostro passo in questa direzione e siamo tutti chiamati a fare questo cammino insieme. Stare con competenza vicino alle necessità basilari delle persone è il motto fondante. L’obiettivo dichiarato è quello di far ritrovare al Partito Democratico la sua ragion d’essere: quella del servizio, dell’apertura, dell’inclusione e della partecipazione.

Abbiamo creato un luogo della contemporaneità e dell’integrazione, dove associazioni del territorio di Perugia possano trovare terreno fertile e spazi per operare. Un luogo di riferimento per i cittadini e le cittadine in cui Partito ed associazioni si confrontino, ciascuno nel rispetto dei propri ruoli, allo scopo di creare progetti ampi e condivisi; per contaminare, influenzare e governare i cambiamenti sociali. Un luogo che ha preso la forma, fra le tante possibili, di un co-working sociale aperto ed inclusivo fondato sull’impianto valoriale della comunità delle democratiche e dei democratici. Un progetto che coinvolge i quartieri perugini di Settevalli e San Sisto; aree vaste, densamente popolate, con molteplici centri di interesse economico.

Immaginato e realizzato dai segretari dei due circoli territoriali del Partito Democratico, con l’aiuto e il supporto di amici, iscritti e compagni di viaggio. Un progetto sostenuto dalla segreteria comunale del PD del capoluogo umbro che vi ha trasferito la propria sede. I circoli PD, come quelli che abbiamo l’onore di servire, devono essere il motore di iniziative tanto politiche quanto sociali. Grazie alla condivisione dei nostri valori fondanti abbiamo potuto aggregare forze, energie e idee, rappresentate oggi anche dalle associazioni che hanno aderito al co-working.

Felicittà: è lo spazio di tutti, in un quartiere di periferia, tra palazzi e negozi; volutamente a piano terra, comodo e accessibile. Mensilmente vi si preparano e distribuiscono pacchi alimentari per tante famiglie indigenti sparse su tutto il territorio regionale grazie all’operato di una associazione che coinvolge circa 200 persone, che ha distribuito 6 tonnellate di alimenti dall’inizio dell’anno. In questo co-working ci si incontra anche per fare musica, arte, cultura, per sostenere attività che si rivolgono alle disabilità, per svolgere corsi di formazione e per mettere a disposizione postazioni di telelavoro e strumenti per la didattica a distanza.

Questo progetto ci sta permettendo di ritrovare il senso delle cose e l’orizzonte verso cui muovere, dopo troppo tempo passato con l’amaro in bocca a causa delle numerose e pesanti sconfitte, non solo elettorali, frutto anche di un progressivo distacco del partito dalla società. Come segretari, ci siamo chiesti molte volte cosa avremmo potuto fare per invertire questa rotta, per superare l’isolamento e lo stato di sconforto e impotenza. La nostra risposta, una delle tante possibili, è fatta di progettualità, impegno, lavoro e partecipazione diffusa di singoli cittadini, iscritti/elettori e associazioni.

Felicittà ne vuole essere prova tangibile, ripartendo dalla comunità e dalle sue reali e concrete istanze, soprattutto quelle di coloro che vivono nelle difficoltà, e che in questa pandemia stanno diventando sempre più numerosi.


Paolo Polinori segretario del Partito Democratico di Perugia
Antonello Chianella segretario del circolo PD Settevalli
Marko Hromis segretario del circolo PD San Sisto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome

spot_img