mercoledì 14 Aprile 2021

Troviamo i modi per far ripartire la scuola

Quello che vedete nella foto è Giulio Giovannini, dodicenne di Scansano (Grosseto).
Ogni mattina Giulio porta il suo banchetto in mezzo a un campo un po’ distante da dove abita. A casa la rete telefonica e Internet non funzionano da cinque mesi e così, in questa emergenza, Giulio prova a continuare ad imparare.

È giusto affrontare l’emergenza sanitaria con la massima cautela. Giusto prepararci per la ricostruzione economica. Abbiamo però bisogno di rimettere la scuola al centro del villaggio.

La scuola è il presente e il futuro.
La scuola sono le relazioni, gli affetti, l’apprendimento la crescita della persona, il contesto condiviso.

La scuola è il miglior partner delle famiglie.
Per questo la scuola è il luogo su cui investire di più.
Dobbiamo trovare i modi per farla ripartire. Dando fiducia ai nostri ragazzi e ragazze.
Sono loro che devono immaginare il mondo che verrà.
E non possiamo rubare loro gli anni migliori.

Studiamo le modalità per la ripartenza così come sta avvenendo in altri Paesi.
La ministra ci faccia capire come intende procedere. La scuola sarà il motore dell’Italia nuova.
Diamogli lo spazio per esprimersi.
In piena sicurezza certo, ma non solo da casa o in mezzo ad campo.

Leggi su Facebook

Non è tempo per scontri ma serve trovare equilibrio per sconfiggere insieme il virus

All’Ospedale di Niguarda, uno dei più grandi e importanti di Milano e non solo, è stato trovato un lanciarazzi. Al momento, le indagini su...

Come si frena la guerriglia urbana che distrugge

''Il punto è che tanta insofferenza e disperazione - la prima è figlia della seconda - , non possono essere minimizzate seppellendole tra la...

Il Seveso e quelle acque inquinanti che offendono Milano

È una giusta aspirazione che le acque di tutti fiumi siano pulite e non inquinanti ma è risaputo che nel torrente Seveso...

Tutta l’ipocrisia dell’odio razzista. E Black Lives Matter è già un ricordo

Black Lives Matter in Italia è durato lo stesso tempo di cottura di un povero gatto.È bastato un gatto morto per far...

Basta odio in rete, mettiamo in pratica il manifesto della comunicazione non ostile

Mi sembra di navigare tra gli ultras delle varie tifoserie. Si sparge veleno come se piovesse. L'argomento del momento è il rientro...

Covid-19 e 5G, solo l’ultimo delirio del complottismo

Bill Gates stimola la fantasia dei più audaci e ridicoli dietrologi perfino più di un'altra panzana fra le più spinte degli ultimi...